Barumini: viaggio nel più importante sito archeologico sardo [GALLERY]

Il complesso nuragico di Barumini, in Sardegna centro-meridionale, è il più importante sito archeologico sardo. Ecco perché

Nella Sardegna centro-meridionale, all’interno della provincia del Medio Campidano, sorge il complesso nuragico di Barumini, tra i siti italiani inseriti nella World Heritage List dell’Unesco. Parliamo del più importante sito archeologico sardo, dell’esempio più completo e meglio conservato di nuraghe, testimoniando, al tempo stesso, un uso innovativo e fantasioso dei materiali e delle tecniche disponibili da parte di una comunità preistorica.Il villaggio, situato su un piccolo altipiano a circa 230 slm, scoperto e portato alla luce nelcorso degli anni 50, durante gli scavi condotti dal grande archeologo Giovanni Lilliu, è dominato dal maestoso nuraghe centrale in blocchi di basalto, Su Nuraxi appunto, alto 18 metri, circondato da un recinto composto da quattro torri laterali unite da mura. Le pareti erano in blocchi di pietra sovrapposti e non un unico monolite. La torre centrale conserva entrambi i piani e, al suo interno, si trova un cortile a mezzaluna che comprende un pozzo di 20 metri di profondità. Con molta probabilità era l’abitazione di chi governava il villaggio circostante, costituito da capanne a pianta circolare con ambienti distinti, destinate alle specifiche attività domestiche o rituali. Attorno al nuraghe è possibile ammirare i resti dell’antico abitato del popolo nuragico di Barumini. Il villaggio di Su Nuraxi è costituito da una cinquantina di capanne, tra le quali spicca la capanna delle assemblee, all’interno della quale sono stati trovati simboli delle divinità adorate. Questi ritrovamenti fanno supporre che questa costruzione ospitasse le riunioni degli abitanti. La civiltà nuragica ha svolto un ruolo importante nella diffusione della cultura micenea ed in seguito di quella fenicia, anche se alcune sue peculiarità rimangono avvolte dal mistero, forse incomprensibili perché estranee alla cultura greca classica. Barumini è il simbolo della Sardegna dei grandi monumenti in pietra: un luogo suggestivo e misterioso assolutamente da visitare. Il complesso nuragico di Barumini è visitabile tutti i giorni dell’anno . Non si può entrare autonomamente nel sito, ma è possibile accedervi esclusivamente con le guide turistiche locali autorizzate. Le visite guidate partono ogni mezz’ora e hanno una durata di circa un’ora.