Eclissi Solare Totale del 21 agosto 2017: tutto quello che c’è da sapere su questo spettacolo mozzafiato

Il 21 Agosto 2017 una spettacolare Eclissi Solare Totale incanterà centinaia di milioni di persone tra America, Europa e Africa. Tutte le info utili

Eclissi Solare Totale – E’ ancora vivo negli italiani il ricordo della straordinaria eclissi solare totale del 20 marzo 2015: adesso ci proiettiamo ad un altro evento astronomico analogo, che però stavolta non si potrà osservare dall’Italia. Il 21 Agosto 2017 una spettacolare eclissi solare totale sarà visibile dall’America e da una piccola parte di Europa e Africa. Sarà un evento straordinario per gli Stati Uniti d’America, per alcune zone del Canada, del Messico, a Cuba e sui Caraibi, e interesserà marginalmente anche l’area più settentrionale dell’America Latina, la Groenlandia, l’Europa occidentale (Islanda, Scozia e Irlanda) e l’estremo nord/ovest dell’Africa, soprattutto in Marocco.

Il cono d’ombra totale attraverserà tutti gli Stati Uniti d’America. Negli USA non si verificava un’eclissi solare totale dal lontanissimo 7 marzo 1970, oltre 46 anni fa.

Per gli USA sarà un evento storico: milioni di appassionati si stanno mobilitando per recarsi nelle località interessate dal “cono d’ombra”, dove il sole verrà oscurato al 100% e diventerà notte in pieno giorno. Anche dall’Italia tanti appassionati si stanno organizzando per l’eclissi “del secolo”, che raggiungerà il picco massimo tra Oregon, Idaho, Wyoming, Nebraska, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Tennessee, Georgia, North Carolina, South Carolina.

L’eclissi maggiore avrà una durata di 2 minuti e 41,6 secondi nei pressi di Makanda Township a sud di Carbondale, in Illinois. Le principali città interessate dall’eclissi totale saranno, da nord/ovest verso sud/est, Salem, Corvallis, Albany, John Day, Ontario, Idaho Falls, Lander, Riverton, Casper, Douglas, Scottsbluff, Alliance, North Platte, Kearney, Grand Island, Lincoln, St. Joseph, Kansas City, Independence, Columbia, Jefferson City, Carbondale, Cape Girardeau, Paducah, Madisonville, Hopkinsville, Clarksville, Nashville, Murfreesboro, Anderson, Greenville, Columbia, Sumter, Orangeburg e Charleston.

L’eclissi inizierà alle ore 17:46 italiane e si concluderà alle 23:04 italiane (negli USA si verificherà nelle ore centrali della giornata), uno spettacolo straordinario che su MeteoWeb seguiremo in diretta anche per chi non sarà negli USA con le immagini in streaming, le foto e i video.

La prossima eclissi solare visibile in Italia sarà il 21 giugno 2020, poi ce ne sarà un’altra il 10 giugno 2021, ma saranno entrambe anulari e molto parziali. Anche quelle del 25 ottobre 2022 e del 29 marzo 2025 non sono minimamente paragonabili a quella dello scorso anno, o di domenica negli USA.

eclissi solare del 12 agosto 2026Ma attenzione perchè tra meno di dieci anni, il 12 agosto 2026 un’eclissi totale di sole interesserà tutto l’emisfero nord, quasi tutta l’Europa, parte di Africa e Nord America. Lo spettacolo più bello sarà tra Groenlandia, Islanda, Irlanda Portogallo, Spagna, Marocco e Algeria dove l’eclissi sarà totale con oscuramento superiore al 90% e in una fascia tra Groenlandia, Islanda, Portogallo, Spagna, Baleari e Algeria addirittura del 100%. In Italia l’evento sarà eccezionale: si potrà ammirare l’eclissi in tutto il Paese al tramonto. L’oscuramento del disco solare supererà il 97% in Sardegna, il 95% al nord/ovest, il 90% su gran parte del centro/nord e il 60-70% su gran parte del Paese. Soltanto nelle zone Joniche del Sud, tra Puglia, Calabria e Sicilia orientale, l’oscuramento sarà inferiore, ma comunque significativo, oltre il 40%.

eclissi solare del 2 agosto 2027Sarà comunque un assaggio rispetto all’eclissi solare del 2 agosto 2027, l’evento del millennio. L’eclissi quel giorno sarà totale a Lampedusa, del 98% in Sicilia, interesserà tutto il Mediterraneo dopo aver attraversato l’oceano Atlantico per poi interessare anche Egitto, Arabia Saudita e l’oceano Indiano fino all’Oceania, uno degli eventi più significativi degli ultimi secoli che interesserà ben 5 continenti (America, Europa, Africa, Asia e Oceania). Sarà anche una delle eclissi più importati degli ultimi secoli per l’area Mediterranea. L’eclissi sarà totale, del 100%, su Gibilterra, Algeria, Tunisia, sul Canale di Sicilia, sulle coste libiche, in Egitto e Arabia Saudita. In Italia l’oscuramento supererà il 90% in tutto il Sud, e sarà notevole in tutto il Paese, superiore al 60% anche al nord e al 75-80% anche al centro.

Eclissi penombrale di LunaMa non ci sono soltanto le eclissi solari: avremo nei prossimi anni anche tante eclissi lunari che regaleranno uno spettacolo forse ancor più suggestivo, grazie alla loro durata più significativa. La prima si verificherà l’11 febbraio 2017 (dalle 23:32 alle 03:56) e il 7 agosto 2017 (dalle 17:48 alle 22:53).

Poi il 27 luglio 2018, quindi tra poco meno di due anni anni, avremo un’eclissi lunare totale davvero eccezionale, che inizierà alle 19:13 e si concluderà alle 02:31. Il 21 gennaio 2019 un’altra eclissi lunare totale simile a quella di settembre 2015 interesserà l’Italia all’alba. Insomma, avremo modo di ammirare tanti altri spettacoli nei prossimi mesi e anni: anche se l’eclissi di oggi è già finita, ci sono tanti motivi per rinnovare ancora l’emozione di questi spettacoli regalatici dalla Natura.

Le eclissi che si potranno osservare dall’Italia nei prossimi 10 anni: saranno ben 12, più di una l’anno

  • Eclissi lunare totale – 27 luglio 2018
  • Eclissi lunare totale – 21 gennaio 2019
  • Eclissi lunare parziale – 16 luglio 2019
  • Eclissi solare anulare – 21 giugno 2020
  • Eclissi solare anulare – 10 giugno 2021
  • Eclissi solare parziale – 25 ottobre 2022
  • Eclissi lunare parziale – 23 ottobre 2023
  • Eclissi solare parziale – 29 marzo 2025
  • Eclissi lunare totale – 7 settembre 2025
  • Eclissi solare totale – 12 agosto 2026
  • Eclissi lunare parziale – 28 agosto 2026
  • Eclissi solare totale – 2 agosto 2027