Germania: esplosione in un impianto chimico di Ludwigshafen, feriti [GALLERY]

Un’esplosione si è verificata questa mattina in uno stabilimento del colosso chimico Basf, situato nella zona portuale di Ludwigshafen, nel sudovest della Germania, provocando diversi feriti: lo ha comunicato la stessa azienda su Twitter. I residenti locali sono stati invitati a non uscire e a tenere porte e finestre chiuse. Ancora sconosciuta la causa dell’esplosione

Secondo quanto ha reso noto un portavoce dell’azienda, l’esplosione è avvenuta durante alcuni lavori alle tubature dell’oleodotto utilizzato per il trasbordo di liquidi infiammabili e gas dalle navi agli stabilimenti di produzione, spiega una portavoce dell’azienda, aggiungendo che ci sono anche dei dispersi. Secondo la radio pubblica Sudwestrundfunk, l’esplosione sarebbe invece avvenuta su una nave cisterna ancorata al porto. Poco prima, riferiscono i media tedeschi, un altro incidente si sarebbe verificato nell’impianto di additivi per materie plastiche delle stessa società, situato a Lampertheim, a circa 30 Km di distanza. In questo caso sarebbero rimasti feriti quattro dipendenti, ma non ci sarebbero rischi per l’ambiente.