Previsioni Meteo, l’Anticiclone di San Valentino diventa sempre più forte e durerà altri 10 giorni: Inverno ormai agli sgoccioli

Previsioni Meteo, l'Anticiclone di San Valentino determinerà impressionanti anomalie termiche nei prossimi giorni su gran parte d'Italia e d'Europa. L'alta pressione durerà a lungo, anche tutta la prossima settimana

Previsioni Meteo – L’Italia arriva a San Valentino letteralmente spaccata a metà: il clima è eccezionalmente mite e primaverile al Centro/Nord, ancora rigido e invernale al Sud. Nella giornata di Mercoledì 13 Febbraio, infatti, le temperature hanno raggiunto ben +16°C a Firenze, +14°C a Roma, +13°C a Milano e Bologna con sole pieno e senza vento: uno scenario tipicamente primaverile, che prosegue ininterrotto dall’inizio del mese. Al Sud, invece, il forte vento di tramontana ha raggiunto raffiche molto violente (102km/h a Crotone, 96km/h a Napoli, 84km/h a Gallipoli) provocando danni e disagi con alberi sradicati e pali abbattuti, tanto che a San Valentino le scuole rimarranno chiuse a Taranto per i problemi provocati proprio dal vento. La tramontana ha mantenuto le temperature molto basse, tanto che in Puglia tutte le città costiere non sono riuscite a superare i +9°C di massima, in Calabria Crotone e Reggio si sono fermate a +10°C.

Nel giorno di San Valentino le temperature aumenteranno sensibilmente anche al Sud, ma torneranno a diminuire subito dopo, Venerdì 15 Febbraio, per un weekend tipicamente invernale soprattutto in Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Soltanto nel pomeriggio di Domenica tornerà un clima più mite mentre al Centro/Nord l’Anticiclone diventerà sempre più forte, regalando un netto aumento termico che porterà le temperature a superare i +20°C in molte località della pianura Padana e delle Regioni centrali.

La prossima settimana sarà ancora all’insegna dell’Anticiclone e del clima mite, come possiamo osservare nelle immagini a corredo dell’articolo. Soltanto l’estremo Sud e le zone joniche rimarranno esposte a qualche altro spiffero fresco proveniente dai Balcani, mentre il Nord/Ovest vivrà un lungo periodo secco, mite e soleggiato. Il mese di Febbraio si concluderà quindi con impressionanti anomalie termiche positive su gran parte dell’Europa centrale, e anche sull’Italia centro/settentrionale.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...