Previsioni Meteo, ultimo weekend di Ottobre con caldo record: sarà una Domenica d’estate al Nord, fino a +30°C in pianura Padana!

Previsioni Meteo, ultimo weekend di Ottobre dal clima rovente sull'Italia: domani punte di +30°C in pianura Padana, temperature senza precedenti nella storia per questo periodo dell'anno. Sembra ancora estate...

Previsioni Meteo – Siamo arrivati all’ultimo weekend del mese di Ottobre e la prossima notte tornerà l’ora solare: da domani le giornate saranno più “corte” e meno luminose, nel senso che il sole tramonterà prima e l’atmosfera assumerà per forza di cose connotati più adatti alla stagione fredda, quella invernale. In realtà, però, nonostante stia per iniziare il mese di Novembre, d’inverno non abbiamo ancora neanche qualche timido segnale. Anzi, non sembra neanche autunno per quanto caldo continua a fare di giorno in giorno sull’Italia, in modo particolare al Nord dove per il sesto giorno consecutivo le Alpi occidentali bruciano tra Piemonte e Valle d’Aosta proprio a causa dell’impressionante anomalia climatica di questa stagione, contraddistinta da una siccità senza precedenti e da temperature ancora estive.

Stamattina addirittura le minime sono rimaste molto elevate al Nord/Ovest, soprattutto in Liguria dove la colonnina di mercurio per tutta la notte non è mai scesa sotto i +19°C a Marina di Alassio, +17°C a Bogliasco, Finale Ligure e Loano, +16°C a Genova, Arenzano, Corniglia e Laigueglia, +15°C a Savona. Valori da estate piena. Anche tra Piemonte e Lombardia ha fatto molto caldo, come se fossimo a fine Agosto: le temperature minime si sono fermate a ben +12°C a Moltrasio, +11°C a Lecco, Biella, Como e Varese, +10°C a Milano, Torino e Brescia. Adesso, in pieno giorno, fa di nuovo molto caldo con temperature che superano ovunque i +15°C al Nord e nel primo pomeriggio sfonderanno i +20°C in moltissime località. Al Centro/Sud già adesso abbiamo picchi di +22/+23°C e nel pomeriggio ci attendiamo punte di +25°C, nonostante la breve sfuriata fresca e ventosa che sta interessando le Regioni Adriatiche e lo Jonio, con venti sostenuti in modo particolare in Puglia.

Attenzione, però, alla giornata di domani: Domenica 29 Ottobre, l’ultima Domenica del mese, si caratterizzerà per un caldo senza precedenti nella storia per questo periodo dell’anno, soprattutto al Nord e nelle Regioni Adriatiche. Infatti sarà una Domenica di forti venti occidentali (nel pomeriggio porteranno qualche pioggia nella Calabria tirrenica, soffiando carichi di umidità sul mare), e proprio questi venti così sostenuti attiveranno l’effetto favonio in molte località del nostro Paese. Già dalle prime ore del mattino farà molto caldo in Emilia Romagna, poi nel corso della giornata le temperature si avvicineranno addirittura ai +30°C su gran parte della pianura Padana, in modo particolare tra basso Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Farà molto caldo, con picchi di oltre +26/+27°C, anche su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e nella Sicilia meridionale.

Al Nord farà più caldo addirittura di ieri, quando Verbania ha superato i +27°C e abbiamo avuto picchi di +25°C in montagna, sulle Alpi Cozie, ad alta quota (qui tutti i dati).

Insomma, sarà una Domenica dal sapore estivo su gran parte d’Italia: uno scenario apparentemente piacevole per il benessere del corpo umano, ma disastroso per il clima, la natura e i territori già piegati da una siccità senza precedenti e dagli incendi che continueranno a bruciare le Alpi, dove al posto di ghiacci, verde lussureggiante e pascoli sconfinati sta invece avanzando il deserto. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale :