Astronomia: la “Notte delle Stelle” nelle Oasi della Lipu

MeteoWeb

Non mancherà anche quest’anno la ”Notte delle Stelle”, il tradizionale appuntamento che la Lipu organizza per ammirare le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo. Il prossimo 10 agosto otto oasi e riserve della Lipu organizzeranno visite guidate, anche con esperti astrofili. “Grazie alla lontananza dall’inquinamento luminoso – sottolinea la Lipu – le nostre oasi e riserve rappresentano un luogo ideale per osservare le stelle. E il 10 agosto sara’ un’occasione imperdibile: la Terra, come ci spiegano gli astrofisici, tagliera’ l’orbita di una vecchia cometa e i suoi frammenti penetreranno nell’atmosfera dando luogo a scie luminose, dette appunto stelle cadenti“.

Il direttore generale della Lipu, Elena D’Andrea, ha spiegato che: “accompagneremo i partecipanti all’ascolto dei suoni e dei rumori della notte, in particolare del canto dei rapaci notturni. Sara’ un’occasione per un contatto inusuale, ma non meno affascinante, con la natura e i suoi abitanti“.

Le oasi della Lipu – aggiunge il presidente Fulvio Mamone Capriaaprono al pubblico con attivita’ sempre piu’ diversificate, proprio per creare un contatto vero con la natura nelle sue innumerevoli e straordinarie manifestazioni“.

Le oasi e le riserve della Lipu aperte per la notte di San Lorenzo saranno quelle di Lancone di Gussola (Cremona), Bianello (Reggio Emilia), Ca’ Roman (Venezia), Arcola (La Spezia), Chiarone – Massaciuccoli (Lucca), lago di San Luce (Pisa), Gravina di Laterza (Taranto), Carloforte (Carbonia-Iglesias).