Irene: New York prova a tornare alla normalità, ma i disagi sono ancora molti

MeteoWeb

Dopo l’allarme, da alcuni ritenuto eccessivo, per ‘Irene’, New York torna lentamente alla normalita’. E questa mattina sono ritornate a funzionare quasi tutte le 22 linee della metropolitana, la cui chiusura ordinata dal sindaco Michael Bloomberg e’ stata sicuramente la misura preventiva che ha creato piu’ problemi nella Grande Mela, si legge oggi sul sito del New York Times. Ma la direzione dell’Mta invita alla pazienza perche’ gia’ annuncia che i ritardi saranno frequenti.
Comunque per le migliaia di newyorkesi che ogni giorno si riversano – da altre zone dello stato, dal New Jersey ma anche dal Connecticut – nella city per rercarsi al lavoro oggi sara’ sicuramente una giornata diffiicile, dal momento che si prevede che rimarra’ ancora paralizzato il traffico dei treni regionali. Ancora disagi anche nel traffico aereo, anche la situazione e’ destinata a migliorare con la riapertura, avvenuta alle 7 ore locali, del La Guardia Airport e quella, prevista per le 12 ore locale, dell’aeroporto Jfk e di Newark.

Gli areoporti hanno riaperto, ma la maggior parte dei voli, soprattutto al JFK, ancora e’ cancellata o in ritardo. Anche le ferrovie urbane stanno piano piano tornando operative, ma restano molti problemi sulle linee per Long Island e i treni sono invece fermi nelle linee tra Long island e Far Rockaway, le zone piu’ colpite da venti e allagamenti. Autobus, ponti e tunnel, invece, sono nuovamente in funzione.
Molti luoghi del turismo riaprono, ma resta la cautela per il pericolo di crolli di qualche albero. Per questo i principali parchi della citta’, a cominciare da Central park, sono ancora transennati e i tanti appassionati di jogging si limitano a correre sul marciapiede che lo circonda, pur di non perdersi la salutare corsetta mattutina. Nei principali musei, porte aperte a turisti ed appassionati d’arte: il Moma e il Natural History, dove e’ stato girato il film ‘Una notte al museo’, hanno riaperto completamente, mentre alcune sale del Guggenheim ancora sono off limits. Questa sera si terra’ poi l’attesa e rinviata partita tre del derby tra le due squadre cittadine di football, Giants e Jets.