Nell’Atlantico c’è un nuovo Uragano in formazione: minaccia ancora Caraibi e Usa

    /
    MeteoWeb

    I grandi uragani non sono mai da soli. Nella stagione del 2005, quella del devastante Katrina, anche Rita e Wilma vengono ricordati come episodi catastrofici. E anche quest’anno, Irene non rimarrà l’unica violenta tempesta dell’oceano Atlantico, anche perchè siamo ancora a fine agosto e la stagione è appena iniziata: per almeno altri due mesi abbondanti, tutto settembre e tutto ottobre, nell’Atlantico equatoriale si formeranno numerose tempeste che si muoveranno in modo minaccioso verso l’America centro/settentrionale.
    Una di queste è stata appena sfornata: è diventata proprio un’ora fa una Depressione Tropicale, la 12^ della stagione, e il nome le verrà assegnato nella giornata odierna.
    Nell’Atlantico, al momento, ci sono tre cicloni tropicali: Irene, che imperversa sul Canada e poi nei prossimi giorni si dirigerà verso il sud della Groenlandia e poi l’Islanda, nell’Europa nord/occidentale; Jose, una piccola e innocua tempesta in mare aperto destinata ad esaurirsi in loco; e appunto la 12^ depressione Tropicale che si muove minacciosamente verso i Caraibi, dove dovrebbe arrivare nel prossimo weekend. La tempesta evolverà, secondo le attuali prevsioni, almeno in uragano di 3^ categoria ma potrebbe anche diventare più forte, se riuscirà a rimanere in mare aperto il più a lungo possibile, secondo le previsioni.
    E’ ancora troppo presto per capire quale sarà la sua traiettoria: secondo alcuni modelli rischia di ripercorrere il percorso di Irene, risalendo l’east coast degli Usa, ma è solo un’ipotesi che ha bisogno di ulteriori conferme in quanto mancano ancora 7 giorni finchè arrivi ai Caraibi e quindi molti di più fino a una sua eventuale risalita verso nord: comunque su MeteoWeb continueremo a monitorare ora per ora questa nuova tempesta Atlantica, senza dimenticare cosa accade nel Pacifico dove Nanmadol si sta indebolendo ma Talas continua a risalire in modo molto minaccioso verso il Giappone. A Tokyo è grande allerta.