11 settembre, il ricordo di Berlusconi: “piansi tutto il giorno”

Io vidi come tanti alla televisione quel che successe e mi misi a piangere senza piu’ fermarmi”. Lo ha riferito il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ricordando la tragedia delle torri gemelle nel corso dello speciale Porta a Porta sull’11 settembre. ”Io credo che i governi democratici devono adempiere ad un compito enorme, cioe’ difendere la loro sicurezza, la sicurezza dei loro cittadini e garantire loro la liberta’ dalla paura. Questa – ha aggiunto Berlusconi – e’ la nuova frontiera, direi, della liberta’. Credo che l’esempio dato dagli americani l’11 settembre di dieci anni fa, quando tutte le nazioni americane si strinsero intorno al loro Presidente senza distinzioni politiche, senza distinzione religiose, resti una testimonianza preziosa di come un popolo possa reagire con determinazione di fronte alle peggiori tragedie. Ed e’ stata proprio le determinazione americana a portare recentemente anche all’eliminazione di Bin Laden, il Capo di Al Qaeda’‘.