Buenos Aires, la meteora era tutta una bufala. Arrestato il falso testimone, è stata un’esplosione

MeteoWeb

Ieri sera abbiamo pubblicato la notizia di una misteriosa palla di fuoco che, secondo alcune testimonianze, sarebbe crollata dal cielo su Buenos Aires distruggendo alcune abitazioni, provocando un morto e otto ferti.
La notizia, riportata da tutte le agenzie di stampa del mondo, era legata alla testimonianza di un giovane argentino che aveva diffuso una foto (che pubblichiamo) di una sfera luminosa con una scia rossa avvistata nel cielo, secondo le sue dichiarazioni, poco prima dell’esplosione nella periferia della capitale Argentina.
Il giovane è stato tratto in arresto per falsa testimonianza, e ha poi confessato di essersi inventato tutto.
L’esplosione che si è verificata nel quartiere di Esteban Echeverría, secondo le indagini della polizia argentina, si sarebbe verificata per una fatalità. Una perdita di gas, infatti, avrebbe innescato una grossa esplosione a un contenitore con materiale infiammabile posizionato vicino a una cucina.
Nessun mistero, quindi. Solo una tragedia e una burla poco rispettosa di chi, in questo drammatico episodio, ha perso la vita, è rimasto ferito o ha la casa distrutta.