Far Oer-Italia: pioggia, freddo e forte vento per gli Azzurri a Tórshavn

MeteoWeb

L’Italia cerca il “pass” decisivo per la qualificazione agli Europei dell’anno prossimo e lo fa alle isole Far Oer, nelle terre del grande nord, contro una squadra di dipendenti e operai che, per passione, nei weekend gioca a pallone. Basti pensare la “location” della partita: lo Stadio Tórsvollur di Tórshavn, la capitale, una cittadina di circa 20 mila abitanti (nelle isole vivono meno di 50 mila persone, più o meno come a Frosinone, meno che a Gallarate). Duemila posti a sedere e ottomila posti in totale, 100×65 di dimensioni, 2000 l’anno di inaugurazione.
Eppure nel giugno di 4 anni fa, quassù l’Italia vinse soffrendo con il risultato di 1-2 anche a causa del maltempo: era una serata tremenda, con freddo e pioggia fitta. Sarà così anche stavolta.
L’Italia giocherà nella serata di venerdì 2 settembre, domani, alle ore 20:45. Il tempo sarà pessimo: cielo coperto con pioggia fitta, temperatura di appena +11°C, forti venti di sud/ovest con velocità media sui 30km/h e raffiche fino a 45km/h.
Insomma, per gli Azzurri di Prandelli una difficoltà in più a causa delle avverse condizioni meteo.