Alluvione, nello Spezzino si lavora per far fronte alle nuove piogge. Confermata l’allerta meteo

MeteoWeb

Si lavora nello spezzino devastato dall’alluvione per fare fronte alle piogge previste a partire da domani. Il dispositivo di emergenza e’ costituito da un migliaio di unita’. La prefettura della Spezia ha messo a punto un piano di emergenza con misure a tutela sia della popolazione sia degli operatori di soccorso, per la criticita’ del territorio e per la presenza di ingente quantitativo di materiale rinvenuto. Il piano verra’ presentato in serata. Squadre miste di esperti della viabilita’ e geologi hanno controllato il territorio per individuare le zone piu’ a rischio, intanto vengono liberati torrenti e canali dal fango e proseguono le ricerche dei tre dispersi di Vernazza. Ieri sera trenta famiglie sono state evacuate nella frazione di Memola di Beverino, in Val di Vara, minacciata da una frana. Sono ancora 26 le strade provinciali chiuse al traffico.