Alluvione Thailandia: oggi la visita di Hillary Clinton

MeteoWeb

Il Segretario di Stato americano Hillary Clinton si e’ recata allo stadio nazionale Rajamangala, dove si trovano gli sfollati dell’alluvione che ha colpito la Thailandia. “Io ho 80 anni e non avevo mai visto Hillary Clinton prima“, ha detto Joy Klongkamwan, che si trova nel centro di accoglienza. “Qui si sta bene“, ha poi aggiunto, “ho un posto dove dormire e c’e’ un sacco di cibo“. Nella conferenza stampa di ieri, la Clinton ha affermato che gli Stati Uniti stanzieranno altri 10 milioni di dollari (quasi 7.5 milioni di euro) per aiutare le vittime dell’alluvione, in aggiunta al milione di dollari (quasi 750 mila euro) gia’ versato precedentemente. “Nelle prossime settimane gli Stati Uniti cercheranno di individuare i modi per fornire assistenza, sia militare che civile, alla popolazione, e per sostenere la Thailandia nel recupero a lungo termine” ha detto la Clinton. La Thailandia e’ riluttante ad accettare gli aiuti dai Paesi stranieri da quando, nel 1997, fu costretta a fare appello al Fondo monetario internazionale (Fmi) per un piano di salvataggio. Nonostante questo, la Cina ha gia’ stanziato negli ultimi 2 mesi circa 20 milioni di dollari (quasi 15 milioni di euro) a sostegno del Paese.