Catastrofi naturali: danni da record nel 2011

MeteoWeb

Le perdite economiche legate ai disastri naturali nel 2011 sono state le piu’ alte della storia, per un totale di 350 miliardi di dollari. E’ quanto emerge dalle stime preliminari di Swiss Re. Si tratta di un notevole aumento rispetto ai 266 miliardi di dollari del 2010 – sottolinea la compagnia di riassicurazione elvetica – e tale crescita e’ legata principalmente al devastante sisma che ha colpito il Giappone. Le perdite per il settore delle assicurazioni sono salite dai 48 miliardi di dollari del 2010 a 108 miliardi di dollari, mentre le richieste alle compagnie del settore legate alle catastrofi naturali hanno toccato i 103 miliardi di dollari, contro i 43 miliardi di dollari dell’anno precedente. Il numero delle vittime dei disastri naturali ha invece raggiunto le 30 mila unita’ nei primi undici mesi dell’anno. Il fatto che i danni economici subiti da Tokyo a causa del sisma non fossero completamente coperti da assicurazione – conclude Swiss Re – e’ l’unica ragione per la quale il 2011 non passera’ alla storia come l’anno piu’ costoso per il settore. Tale record continua infatti a spettare al 2005, l’anno nel quale solo gli uragani Katrina, Wilma e Rita costarono al settore 100 miliardi di dollari.