Abruzzo: anziano resta bloccato nella neve e deve difendersi da un branco di lupi

MeteoWeb

Ha rischiato grosso un anziano di 74 anni, che ieri e’ rimasto bloccato in un bosco in provincia di Arezzo, con la gamba rotta e l’auto ferma a causa della neve. L’uomo ha dovuto anche cacciare un branco di lupi che si erano avvicinati. L’anziano, di Figline Valdarno (Firenze) voleva raggiungere in auto dei parenti a Montemignaio (Arezzo). In mattinata aveva percorso la via di crinale del Pratomagno, a circa 1400 metri di quota ma poi ha giudicato impraticabile ripercorrere quella strada, a causa della neve caduta. Quindi, ha imboccato una strada forestale, ma la sua auto e’ rimasta bloccata. Il 74enne ha deciso allora di raggiungere Montemignaio a piedi, ma e’ scivolato ed e’ caduto, procurandosi una frattura alla gamba. Il pensionato ha trascorso la notte appoggiato a un faggio, e ha dovuto scacciare un piccolo branco di lupi. L’anziano e’ stato salvato stamane da un volontario del soccorso di Vallombrosa, e portato all’ospedale per le cure del caso.