Allarme in Olanda per le forti piogge torrenziali: una diga rischia di cedere, più di 100 evacuati a Tolbert

MeteoWeb

Almeno cento residenti di un polder a Tolbert, in Olanda, sono stati evacuati a causa delle forti precipitazioni che hanno messo a rischio inondazione una diga della zona. Al momento l’area del polder, tratto di mare asciugato artificialmente attraverso dighe e sistemi di drenaggio dell’acqua, e’ stato cordonato e l’accesso resta vietato, ad eccezione dei residenti che chiedono di poter recuperare le loro cose nelle abitazioni. Sono stati messi al sicuro anche centinaia di capi di bestiame. Nonostante la situazione di pericolo, ha detto Berend Hoekstra, sindaco della zona, numerosi agricoltori si sono rifiutati di abbandonare le loro fattorie e insistono a dire che la cosa piu’ importante per loro sono gli animali. Per rafforzare la diga ed evitarne il cedimento, i militari hanno accumulato sacchi di sabbia. Secondo il quotidiano ‘Algemeen Dagblad’, se cede la diga di Petten potrebbe finire sotto un metro d’acqua un’area di circa 200 ettari. Il servizio meteo ha emesso un allerta arancione per condizioni estreme nelle province di Noord-Holland, Groningen e Frisia, con raffiche di vento fino a 120km/h e pioggia torrenziale.