Continua la fase eruttiva del vulcano sottomarino di El Hierro

MeteoWeb
L'isola di El Hierro vista da satellite

Il vulcano sottomarino scoppiato lo scorso mese di Ottobre nella zona di La Restinga, continua  “sorprendentemente” la sua fase eruttiva. Il direttore del Dipartimento dell’Istituto di Tecnologia, Ambiente ed Energie Rinnovabili (ITER), Nemesio Perez, dice fino a quando vi è tremore significa che vi è magma e gas.” In una conferenza stampa, Nemesio Perez ha ricordato che le eruzioni storiche verificatesi nelle isole Canarie hanno una media di trenta giorni, anche se da quanto afferma Carmen Romero, dell’Università di La Laguna, nel XVII secolo si narra di una eruzione che durò ben sei anni. Il 28 Dicembre scorso durante un volo in elicottero della guardia civile, non si era rilevata nella zona del vulcano sottomarino alcuna decolorazione delle acque. Gli scienziati quindi pensavano che fosse finita, ma durante il volo effettuato durante la giornata di ieri, si è appreso che vi è stata recentemente una grande attività. Sul sito http://www.hierroendirecto.movistar.es/ sono trasmesse in diretta, 24h su 24, le immagini delle WebCam installate a El Hierro, da cui è possibile osservare in tempo reale l’area dell’eruzione.