Forte ondata di maltempo sulle isole Fiji; vittime e inondazioni nella zona di Nadi

MeteoWeb

Una forte ondata di maltempo si è abbattuta sull’arcipelago delle Fiji, nel Pacifico meridionale, a causa di forti rovesci e intensi temporali, Le forti precipitazioni sarebbero originate da un’area depressionaria, dalle caratteristiche tropicali, con intensa attività convettiva centrale, che favorisce la continua formazioni di enormi addensamenti cumuliformi, carichi di piogge e temporali. Le forti piogge hanno creato vasti allagamenti e inondazioni. Le inondazioni maggiori hanno riguardato l’area di Nadi, dove i fenomeni precipitativi sono stati particolarmente violenti. Alcuni corsi d’acqua sono pure straripati allagando e coprendo d’acqua le aree limitrofe. Bisogna pure segnalare che a causa degli allagamenti le autorità locali hanno dovuto evacuare oltre 700 persone. Purtroppo le inondazioni che hanno flagellato Nadi hanno cagionato la morte di almeno 2 persone. Il maltempo dovrebbe continuare ad interessare tutto l’arcipelago delle Fiji anche nei prossimi giorni, con piogge e temporali, anche di forte intensità. Ricordiamo che Gennaio è uno dei mesi più piovosi per le isole del Pacifico meridionale e che ondate di maltempo cosi intense non sono poi cosi tanto eccezionali.

La depressione tropicale responsabile delle forti piogge che hanno investito le Fiji