Incidente Concordia: ancora 9 ricoverati, a Siena il più grave

MeteoWeb

Sono circa 80 i naufraghi della Costa Concordia che hanno avuto bisogno delle cure dei medici dei pronto soccorso di Grosseto, Orbetello e Massa Marittima. A essere ricoverati sono stati in 14, per una decina di loro e’ stato necessario il trasferimento con l’elisoccorso. A tracciare all’Adnkronos Salute il bilancio sui feriti rimasti coinvolti nella tragedia dell’isola del Giglio e’ l’Asl di Grosseto. Al momento i ricoverati tra Grosseto e Orbetello – anche se la situazione ricoveri e’ in continua evoluzione – sono otto. Tra le quattro persone ricoverate a Grosseto – fa sapere l’Azienda sanitaria – figura anche il commissario di bordo della Costa Concordia, Manrico Giampietroni, tutt’ora in rianimazione. Tra gli 80 feriti del naufragio della nave da crociera anche un uomo del Bangladesh – che lavorava come cuoco all’interno della Costa Concordia – in gravi condizioni per trauma spinale, trasferito in elicottero a Siena. Il paziente, gia’ operato d’urgenza, e’ attualmente ricoverato nel reparto di anestesia e terapia intensiva neurochirurgica del Policlinico Le Scotte. Le sue condizioni sono “stabili e stazionarie”. “E’ possibile – fa sapere l’Azienda sanitaria senese – che nei prossimi giorni venga sottoposto a nuovo intervento chirurgico. Non e’ in pericolo di vita ma il rischio che rimanga paralizzato e’ pero’ alto”.