Incidente Costa Concordia, l’ungherese identificato era un violinista

MeteoWeb

Sandor Feher, l’ungherese identificato come una delle cinque vittime trovate ieri all’interno della nave Costa Concordia, era un violinista di 38 anni e si sarebbe attardato a recuperare il suo violino. E’ quanto ha raccontato ai media ungheresi uno dei componenti del gruppo di musicisti che lavoravano a bordo della nave da crociera. Secondo quanto e’ emerso a Budapest, il gruppo era composto da cinque ungheresi, compresa una ballerina. Quattro di loro si sono salvati e hanno fatto gia’ ritorno in patria, mentre Sandor Feher, 38 anni, non ha fatto in tempo a lasciare la nave. La madre e altri suoi familiari si sono gia’ recati a Grosseto, per seguire da vicino le operazioni di recupero della salma e i risultati delle analisi autoptiche. In dichiarazioni alla tv ungherese questo pomeriggio, la madre ha detto che Feher sarebbe morto a causa di una ferita alla testa. ”Non so esattamente quello che e’ successo, ne sapro’ di piu’ nelle prossime ore, dopo gli accertamenti sulla salma”, ha detto la donna citata dalla tv.