Incidente Costa Concordia: “naufragio tra i più rilevanti della storia della navigazione”

MeteoWeb

Il naufragio della Costa Concordia avvenuto all’Isola del Giglio il 13 gennaio scorso “si colloca tra i piu’ rilevanti della storia della navigazione marittima per il numero di persone coinvolte: sono state tratte in salvo piu di 4mila persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio e grandissima e’ stata la partecipazione alla macchina dei soccorsi“. Lo ha detto il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Marco Brusco, ascoltato dalla commissione Lavori pubblici del Senato nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla sicurezza della navigazione marittima, con particolare riferimento all’incidente della Costa Concordia. “Vorrei esprimere sentimenti di viva gratitudine – ha aggiunto – a tutte le forze che hanno collaborato sotto il coordinamento della guardia costiera al recupero dei naufraghi e alla messa in sicurezza dell’unita’ per prevenire l’inquinamento“. Brusco ha poi espresso un “messaggio di cordoglio ai familiari delle vittime in un momento cosi’ tragico e triste“.