Incidente Costa Concordia, nel relitto ancora pochi spazi da ispezionare

MeteoWeb

Le parti del relitto di nave Concordia ancora da ”ispezionare sono poche”. Lo ha detto il comandante regionale della toscana dei vigili del fuoco, Cosimo Pulito, nel corso del briefing con prefetto Franco Gabrielli nominato commissario per l’emergenza causata dal naufragio della nave di Costa Crociere davanti all’Isola del Giglio lo scorso 13 gennaio. ”Credo che non andremo nelle cucine e neppure in sala macchine” ha aggiunto spiegando che oggi sara’ effettuata un’ispezione ”accurata” sulle cabine dei ponti 6, 7 e 8, gia’ comunque controllate in un primo momento”.