Incidente Costa Concordia, nelle acque del Giglio non ci sono idrocarburi

MeteoWeb

L’Arpat (Agenzia regionale per la protezione ambientale) comunica che “nelle analisi relative ai campioni di acqua prelevati intorno alla nave il 22 gennaio sono state rilevate minime tracce di solventi”. “Si confermano – si legge in una nota – i dati dei campionamenti del 20 gennaio. Si rilevano minime tracce di solventi ed assenza di idrocarburi. I test di tossicita’ si confermano negativi”.