Incidente Costa Concordia, ricerche sospese perchè non ci sono le condizioni minime di sicurezza

MeteoWeb

Le ricerche sullo scavo della Costa Concordia all’Isola del Giglio sono sospese perche’ ”non ci sono le condizioni minime di sicurezza” per gli operatori. Lo afferma Alessandro Nicastro della Guardia Costiera spiegando il perche’ dello stop alle operazioni deciso questa mattina. ”I sensori – ha spiegato – hanno registrato un movimento della nave. Si sta valutando entita’ e tipo e al momento non ci sono le condizioni minime di siocurezza per consentire l’attivita’ sia nella parte sommersa che in quella emersa”. A fine mattinata sara’ fatta una nuova riunione per valutare i dati e capire se e come intervenire. Per quanto riguarda la possibiliita’ din ancorare la nave, Nicastro si limita a dire che ”ci sono varie ipotesi allo studio che stiamo valutando”. Per quanto riguarda infine la possibilita’ che la Costa Concordia affondi, Nicastro si e’ limitato a dire che ”sono ipotesi”.