Incidente Costa Concordia, rischio inquinamento legato alle condizioni meteo

MeteoWeb

Al momento non c’e’ inquinamento. I rischi sono legati al cambiamento delle condizioni meteo-marine”. A dirlo il responsabile scientifico della sezione navi anti-inquinamento del ministero dell’Ambiente, Lorenzo Barone, parlando dal battello ‘Ievoleco’ in azione di fronte all’Isola del Giglio per il naufragio della nave Costa Concordia. I mezzi del ministero impegnati sono quattro. A bordo strumenti per circoscrivere eventuali fuoriuscite di petrolio dalla nave.