Incidente nave Costa Concordia: aperta un’inchiesta per individuarne le cause

MeteoWeb

”Riguardo a eventuali inidoneita’ dei soccorsi prestati dall’equipaggio – spiega il capitano di corvetta Emilio Del Santos, portavoce della capitaneria di porto di Livorno – e’ vero che i passeggeri hanno lamentato una lentezza dei soccorsi e un’inadeguatezza dell’equipaggio. Bisognera’ ora capire se effettivamente e’ vero o se questa percezione sia stata determinata anche dalla paura del momento.Occorre anche tenere presente, sui tempi dei soccorsi, l’ingente numero delle persone a bordo”.