L’allerta meteo e le mappe dell’aeronautica militare: tanto maltempo, forti venti e nevicate copiose a bassa quota

    /
    MeteoWeb

    Una profonda perturbazione Mediterranea sta per colpire l’Italia: gli effetti sono già in atto, con nevicate sparse al centro/nord e molte nubi ovunque. Nelle prossime ore, a causa dell’arrivo di una profonda goccia fredda dalla Valle del Rodano, la perturbazione si approfondità proprio sull’Italia determinando, tra stasera e domani, una violenta ondata di maltempo con forti venti, precipitazioni estese e abbondanti e freddo pungente, specie al centro/nord. Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare ha diffuso un’allerta significativa, spiegando che “sono già in atto forti venti orientali su Emilia Romagna e Marche, e dai quadranti settentrionali in Sardegna. Nelle prossime ore questi venti si intensificheranno, e saranno molto forti nord/orientali su Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e sulle coste di Veneto e Friuli; molto forti settentrionali in Sardegna e sud/orientali in Puglia, occidentali invece su Campania, Basilicata e Calabria“. Le mappe del modello COSMO-ME relative ai venti per la giornata di domani sono davvero eloquenti.
    Per quanto riguarda le precipitazioni, nell’avviso si legge che nelle prossime 24/36 ore si prevedono “nevicate fino in pianura su Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana; intorno ai 300 metri di quota tra Marche e Umbria, intorno ai 500 metri di quota su Abruzzo, Lazio e Molise“.
    Ecco tutte le mappe del modello COSMO-ME con le piogge previste tra oggi pomeriggio e domani sera, i venti previsti per la giornata di domani e la quota dello zero termico tra stasera e domani: