L’espulsione di massa coronale ha colpito in serata il pianeta Mercurio

MeteoWeb

La tempesta solare verificatasi ieri sul lato opposto del disco solare si è diretta verso il pianeta Mercurio, colpendolo alle ore 17:30 circa (ora italiana). L’espulsione di massa coronale non è diretta verso il nostro pianeta, e quindi non impatterà con il campo magnetico terrestre. Questi fenomeni sono la normale conseguenza di un’attività in aumento, il cui picco verrà raggiunto probabilmente nel 2013. Si tratta del famoso ciclo undecennale del Sole, chiamato anche ciclo di Schwabe, dal nome del suo scopritore.

L’attività solare rilevata dagli strumenti

La nostra stella