Mare agitato all’isola del Giglio, interrotti i lavori sulla Costa Concordia

MeteoWeb

Il mare agitato di stamane ha indotto i responsabili del’unita’ di crisi all’isola del Giglio a interromprere le operazioni preparatorie allo svuotamento del carburante dai serbatoi della Costa Concordia, operazioni che a questo punto potrebbero slittare a lunedi’. La nave pontone ‘Meloria’, impegnata nelle operazioni di flangiatura e di installazione delle valvole sulle cisterne, si e’ allontanata’ dalla Costa Concordia e sta facendo rientro in porto per motivi di sicurezza. ”Potremmo cominciare domani, se il mare migliora e se riusciamo a recuperare il tempo perduto”, spiega Corrado Neri, titolare dell’azienda Tito Neri che insieme agli olandesi della Smit Salvage conduce le operazioni di svuotamento. Ma e’ molto probabile che il pompaggio del combustibile iniziera’ lunedi’. Nel frattempo i sub e i palombari continuano le ricerche nella nave, nella speranza di trovare i corpi dei dispersi.