Meteo Burian: andiamo a scoprire cosa succederà in Italia e in Europa con gli “spaghetti” di previsione

    /
    MeteoWeb

    Osservando i grafici degli “Spaghetti” di previsione di varie località Europee e Italiane, possiamo capire come l’ondata di Burian sia diretta sull’Europa centrale, dove Berlino e Varsavia crollano a picco fino a temperature di ben 20°C inferiori alle medie, mentre tra i Balcani e l’Europa sud/orientale le temperature aumenteranno dopo il gelo delle ultime settimane, si vedano i grafici di Atene e Istanbul in cui le temperature andranno addirittura al di sopra delle medie del periodo aumentando di quasi 20°C in pochi giorni. Per quanto riguarda l’Italia notiamo innanzitutto che lo spago verde, quello dell’ultimo Run di Gfs, è il più caldo e che quindi probabilmente sta sovrastimando, in termini positivi, le temperature al suolo che in realtà saranno più basse, così come sono gli altri spaghi e quello di controllo. Il grafico di Milano testimonia un gelo secco, mentre a Genova ci potrebbe essere una grossa nevicata. Bologna e Ancona dovrebbero fare il pieno di neve, lì dove, nell’Italia centro/settentrionale, dovrebbe caderne di più, così come Roma che rischia una nevicata storica. Al sud, invece, le temperature non scenderanno moltissimo, almeno in una prima fase, anche se il maltempo sarà particolarmente diffuso, intenso e costante, con abbondanti nevicate sui rilievi Appenninici sin dalle quote medie. In una secondo momento, anche al sud ci sarà il grande freddo con nevicate fin a bassissime quote.