Nave “Costa Concordia”: incidente forse per errore umano o avaria elettronica

MeteoWeb

Le operazioni di evacuazione sono state effettuate prontamente, ma la posizione della nave, che diventando piu’ difficoltosa, ha complicato le operazioni di sbarco. Al momento non e ‘ possibile definire le cause del problema occorso. L’ azienda si sta adoperando con il massimo impegno per dare la massima assistenza“. Lo sottolinea Costa Crociere. Costa Concordia stava effettuando una crociera nel Mediterraneo partita da Civitavecchia con scali previsti a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma, Cagliari, Palermo. ”A bordo – precisa Costa Crociere – c’erano circa 1.000 passeggeri di nazionalita’ italiana, oltre 500 tedeschi, circa 160 francesi e 1.000 membri di equipaggio. Costa Crociere sta provvedendo al rientro rientro a casa dei passeggeri”.

Non puo’ esservi dubbio: la nave ha preso uno scoglio. Le indagini dovranno stabilire perche’: puo’ essersi trattato di errore umano o di avaria degli apparati elettronici”. E’ quanto ha detto all’ANSA un esperto di navigazione che si trova nell’area dell’incidente e che ha sommariamente ispezionato da sottobordo la CostaConcordia.