Neve e gelo a Torino: 1.000 spalatori e altre squadre anti-ghiaccio pronti ad affrontare l’emergenza. Domani riaprono le scuole

MeteoWeb

Domani nevichera’ ancora a Torino, ma e’ soprattutto il gelo previsto nei giorni successivi a preoccupare. Per questo motivo la citta’ rinforza le squadre di spalatori: oltre ai 750 uomini impegnati da sabato a oggi (400 dell’Amiat, 350 del Gtt) ne verranno schierati altri 350. Lo ha annunciato l’assessore comunale alla Viabilita’, Claudio Lubatti, durante la seduta del consiglio cittadino, confermando che le scuole domani saranno riaperte. ”Domani interverremo – ha spiegato – per evitare che i 5-10 centimetri di neve previsti in citta’, 10-15 in collina, ghiaccino subito al suolo, causando rischi all’incolumita’ delle persone e per la circolazione dei veicoli. Subito dopo la nevicata, infatti, la temperatura si abbassera’ bruscamente, e per tutta la settimana il termometro non dovrebbe salire oltre lo zero”. In sala Rossa Lubatti ha tracciato il bilancio degli interventi effettuati da sabato. ”La viabilita’ ha tenuto – ha sottolineato – e la circolazione di bus e auto e’ stata garantita, tutte le fermate dei trasporti pubblici sono agibili. Nelle prossime ore – ha concluso – verranno risolti gli ultimi piccoli problemi”.