Questione bio-shopper, la nota di Fareambiente

MeteoWeb

Invito il ministro Clini a riflettere sulle sue posizioni riguardo alle buste di plastica biodegradabili. Sostengo pienamente quelle del comitato AssoEcoPlast che a mio avviso sono piu’ realistiche e piu’ vicini agli interessi dei lavoratori italiani“. Lo dichiara Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente – Movimento ecologista europeo. “Quelli di AssoEcoPlast – continua Pepesono assolutamente d’accordo all’obbligo delle buste compostabili ma a patto che vengano utilizzate solo come raccoglitori di rifiuti umidi. E siamo assolutamente d’accordo anche a salvaguardare le eccellenze dell’industria chimica italiana raggiunte grazie anche alla plastica bio ma bisogna vedere cosa si intende per plastica bio“. “Noi e AssoEcoPlast – aggiunge Pepesiamo a favore di plastiche che possono essere riciclabili, con spessori ridotti ma compatibili con i macchinari di cui dispongono le piccole e medie industrie italiane, ossatura storica della chimica nazionale. In mancanza di adeguati impianti di compostaggio i sacchetti di plastica ricavati da fonti rinnovabili, finiscono con il comportarsi in maniera del tutto simile a quelli tradizionali. Ecco perche‘ – sottolinea – siamo pienamente d’accordo all’utilizzo degli additivi ‘verdi’ cosi’ come riconosciuti a livello scientifico“. FareAmbiente precisa di essere “fortemente contraria all’utilizzo di massicce risorse agricole per rifornire l’industria chimica“. E sottolinea il timore della concessione della produzione di tali manufatti a una sola azienda, e quindi dare il monopolio, “in contrasto a tutte le normative europee” danneggiando le “circa 2.400 piccole e medie aziende” (36mila lavoratori) che “a causa delle loro ridotte dimensioni non sono state finora capaci di farsi ascoltare dalle istituzioni. Oggi – conclude –, tali piccole aziende, associate in AssoEcoPlast, possono finalmente contare su una ‘massa critica’ maggiore. Mi associo alla loro richiesta di poter incontrare i ministri dell’Ambiente Clini e allo Sviluppo economico Passera al piu’ presto per esporre le loro ragioni e dare un contributo partendo da basi rigorosamente scientifiche sul concetto di compostabilita’ e biodegradabilita‘”.