Smog a Milano, area C: primi effetti sono positivi

MeteoWeb

Si fa sentire anche nei parcheggi scambiatori in periferia e vicino alle scuole del centro l’effetto di Area C, il biglietto di ingresso da cinque euro per le auto in vigore da oggi a Milano dentro la cerchia dei Bastioni. I parcheggi vicino alle fermate della metro hanno, infatti, iniziato a riempirsi velocemente, mentre si sono viste molte meno auto di genitori che accompagnavano i figli a scuola. ”In corso Magenta c’era il vuoto” spiega Simona, madre – arrabbiata – di due figli di 5 e 12 anni. ”Loro hanno orari diversi – aggiunge – c’e’ l’asilo, la scuola, l’attivita’ fisica al pomeriggio. Alla fine sono obbligata a usare la macchia e pagare i cinque euro, con i mezzi pubblici pago il triplo”. Di avviso contrario Roberta Secchi, di Appiano Gentile, che oggi ha lasciato la macchina al parcheggio di Lampugnano. ”Dovevano pensarci prima al ticket d’ingresso – dice -. Se io abitassi a Milano mi vergognerei a usare la macchina”. Anche Anna Colombo, di Lugano, e’ una habituee del parcheggio scambiatore e non da oggi. ”Da quando ho preso 13 multe di fila con ecopass – racconta – non vengo piu’ a Milano in centro con la macchina”. ”Per ora sono felice del provvedimento – commenta Sheila, casalinga – poi vediamo. Preferisco comunque il metro, lo preferivo anche prima”.