Terremoti in pianura Padana, domani due scuole chiuse nel parmense

MeteoWeb

Mentre la protezione civile regionale prosegue gli accertamenti nelle zone del terremoto di stamattina che ha avuto l’epicentro nel Reggiano, la Provincia di Parma fa sapere che domani le scuole superiori saranno aperte, tranne due, dove i sopralluoghi necessitano di ulteriori approfondimenti e interventi di messa in sicurezza. Si tratta, a Parma citta’, del distaccamento del Marconi di via Gioia, il cosiddetto ‘Brocca’, e dell’istituto Solari di ‘Fidenza’, per problemi di carattere statico. Qui, infatti, si e’ deciso di “rimuovere in via cautelativa alcuni pannelli del controsoffitto” spiega l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Giuseppe Romanini. I ragazzi del Brocca, invece, “potranno frequentare le lezioni il pomeriggio grazie a una temporanea organizzazione su turni predisposta dal dirigente scolastico” aggiuge Romanini. Complessivamente sono 34 le verifiche eseguite oggi su mandato della Provincia in altrettante scuole superiori di Parma e provincia oltre che nelle sedi dell’ente di piazzale della Pace e viale Martiri. Al lavoro una decina di tecnici della Provincia coordinati dagli ingegneri Gabriele Alifraco e Paola Cassinelli piu’ altre due squadre composte da personale del Servizio tecnico di bacino a cui si sono aggiunte in alcune zone anche vigili del fuoco.