Terremoti: lievi scosse sismiche tra reatno e aquilano

MeteoWeb

Tre lievi scosse sismiche hanno interessato ieri sera l’ombelico d’Italia, il Reatino e l’Aquilano: la prima scossa è stata quella delle 20:56, di magnitudo 2,2 richter a 12,6km di profondità, nelle zone più interne della provincia di Rieti, seguita da una “replica” di magnitudo 1,4 richter a 13km di profondità nella stessa area epicentrale, alle 21:25. Poi, alle 22:38 una scossa 2,0 richter a 9,7km di profondità ha interessato L’Aquila, appena a nord dal centro urbano.