Terremoto avvertito anche all’isola del Giglio, ma la Costa Concordia è stabile. Le immagini in diretta

MeteoWeb

Gli strumenti sismici sistemati per verificare i movimenti del relitto di nave Concordia davanti al Giglio sono andati in saturazione, ma solo perche’ sono tarati per segnalare movimenti millimetrici: la nave non si e’ mossa se non di quei movimenti millimetrici che non sono dovuti al terremoto”. Lo ha detto il professor Sandro Moretti, dell’universita’ di Firenze e membro del comitato tecnico scientifico per l’emergenza Concordia. Il terremoto e’ stato avvertito ai piani alti nella citta’ di Grosseto.