Allerta meteo della protezione civile: “da domani freddo, forti venti e un pò di maltempo al sud”

MeteoWeb

Tra domenica sera e lunedi’ ”il passaggio di un fronte freddo portera’, su tutte le regioni meridionali, un notevole aumento della ventilazione”. Lo sottolinea il Dipartimento della Protezione Civile, che ha emesso ”un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dalla serata di domani venti forti dai quadranti settentrionali, fino a burrasca o burrasca forte, sulla Puglia, in estensione dalla notte su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Saranno possibili mareggiate sulle coste esposte”. Il Dipartimento della Protezione civile continuera’ a seguire l’evolversi della situazione ”in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile”.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 25 febbraio per domani, domenica 26 febbraio 2012

Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio, su Marche, Umbria orientale, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Lazio sud-orientale, Campania, Calabria e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati sull’Abruzzo.
Nevicate: al di sopra degli 800-1000 m dal pomeriggio-sera sull’Appennino centrale, con apporti al suolo moderati; al di sopra dei 1000-1200 m in serata sull’Appennino campano e lucano, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: locali nebbie in banchi nelle ore notturne e al primo mattino sulla Pianura Padana e nelle zone interne e costiere del Centro-Sud.
Temperature: in generale calo nei valori massimi, anche sensibile sulle regioni adriatiche.
Venti: forti settentrionali sui settori alpini, con raffiche di Foehn nelle valli, e sull’Appennino settentrionale; forti nord-orientali sul Triestino; tendenti a forti settentrionali dal pomeriggio su tutte le regioni centro-meridionali, con raffiche di burrasca dalla serata sui settori appenninici e sulla Puglia.
Mari: tendenti a molto mossi nel pomeriggio tutti i bacini centro-meridionali.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 25 febbraio per dopodomani, lunedì 27 febbraio 2012

Precipitazioni: sparse residue la mattina, anche a carattere di rovescio, su Sicilia e Calabria e sui settori interni di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati sulla Sicilia settentrionale.
Nevicate: al di sopra 600-700 m su Abruzzo e Molise; al di sopra dei 800-1000 m su Sicilia e Calabria.
Visibilità: nessun fenomeno di rilievo.
Temperature: in generale calo, localmente sensibile sulle regioni meridionali.
Venti: forti settentrionali su tutte le regioni meridionali, con rinforzi di burrasca o burrasca forte sui settori ionici e sulla Puglia; localmente forti settentrionali sulle regioni centrali e sulle zone alpine, in attenuazione.
Mari: agitati lo Ionio, l’Adriatico meridionale e localmente lo Stretto di Sicilia e il Tirreno meridionale; molto mossi i restanti bacini centro-meridionali.