Astronomia: la nebulosa Rosetta

MeteoWeb
Credit: Brian Davis

La nebulosa Rosetta non è l’unica nube cosmica che evoca immagini di fiori, ma è sicuramente la più famosa. Ai margini di una grande nube molecolare nella costellazione dell’Unicorno, a circa 5000 anni luce di distanza, i petali di questa rosa sono in realtà un vivaio stellare incantevole, la cui forma simmetrica è scolpita dai venti e dalle radiazioni del suo gruppo centrale di giovani stelle calde. Le stelle dell’ammasso energetico, catalogato come NGC 2244, hanno soltanto pochi milioni di anni, mentre la cavità centrale, catalogata come NGC 2237, presenta un diametro di circa 50 anni luce. La nebulosa può essere osservata anche con un piccolo telescopio verso la costellazione dell’Unicorno (Monoceros).