Capri: trovato cadavere, forse è uno dei dispersi di Sorrento

MeteoWeb

Il cadavere di un uomo che, con molta probabilità, appartiene a uno dei due fratelli di Piano di Sorrento disperso dalla serata di martedì, è stato rinvenuto a pochi metri dal porto turistico di Capri, in località Marina di Caterola. A ritrovare il corpo senza vita, tra le 7 e le 8 di questa mattina, un giovane pescatore di Anacapri che ha allertato il personale della Capitaneria di porto che aveva da poco ripreso le ricerche dei due dispersi con motovedette e un elicottero. Ricerche che erano state sospese nella tarda serata di ieri. La salma, che aspetta di essere riconosciuta, è attualmente avvolta in un telo di plastica ed è a bordo di un’imbarcazione della Capitaneria in attesa dell’arrivo del magistrato di turno. Intanto continuano le ricerche dell’altro dei due fratelli che, con una barca in vetroresina di circa 3,5 metri, aveva deciso di compiere una battuta di pesca nonostante le proibitive condizioni meteo marine. Il forte vento di grecale, che spira da nord e che ieri ha imperversato su tutto il Golfo di Napoli, sta spingendo i soccorritori a cercare soprattutto nel tratto di mare tra Punta Campanella e l’isola Azzurra.