Danubio ghiacciato in Bulgaria, non succedeva dal 1985

MeteoWeb
Il Danubio congelato

Per la prima volta in 20 anni le acque del Danubio si sono ghiacciate in Bulgaria: e’ accaduto vicino al porto fluviale di Silistra, dove la superficie d’acqua di quello che e’ la via navigabile piu’ trafficata d’Europa stamane era completamente ghiacciata. L’ultima volta che il Danubio si era completamente ghiacciato in Bulgaria era stata nell’inverno a cavallo tra il 1984 e il 1985. Stamane, 11 chilometri di fiume nei pressi del porto erano completamente ghiacciati, senza alcun movimento dell’acqua; e c’erano anche blocchi di ghiaccio su ampie porzioni dei 450 chilometri, che costituiscono il resto del tratto bulgaro del fiume. E non basta perche’ l’agenzia di monitoraggio fluviale prevede nel resto della giornata il congelamento totale nella maggior parte della superficie. Tutta la navigazione sul Danubio, che fa da confine tra Bulgaria e la Romania, e’ stata vietata mercoledi’; le navi hanno trovato riparo nei porti e nei canali fluviali; e’ stato concesso di navigare soltanto a due linee di traghetto fluviali verso la Romania, a discrezione dei capitani, ma anche queste si sono fermate da mercoledi’. La Bulgaria non possiede rompi-ghiaccio equipaggiati per lavorare sul Danubio; del resto, l’ondata di gelo ha gia’ costretto altri Paesi (tra cui Austria, Croazia, Serbia e Ungheria) a sospendere il traffico fluviale lungo i 2.860 chilometri di percorso del fiume.