Emergenza neve a Bologna: giovedì il resoconto delle spese per il maltempo

MeteoWeb

Bologna Gestione Strada, il soggetto gestore del piano neve, fornira’ giovedi’ i conti ”dettagliati” dell’emergenza delle ultime settimane. Lo ha annunciato la stessa societa’ con una nota a firma del direttore Antonio Savino. La precisazione arriva all’indomani delle parole dell’assessore Luca Rizzo Nervo che, rispondendo in question time, aveva rivelato la sorpresa del Comune davanti alle prime stime del costo degli interventi fornite da Bgs, ovvero piu’ di 10 milioni. Nella nota Bgs spiega che si e’ trattata di ”una prima valutazione”. ”Non essendo ancora disponibili i report d’opera di ogni singolo mezzo e di ogni singolo operatore impegnati – scrive Savino – e’ stata compiuta una stima di costo sulla base del costo orario medio moltiplicato per un’ipotesi di tempo medio di lavoro”. Da queste premesse e’ nato il conto di 10,2 milioni, Iva compresa: 7,3 per mezzi e operatori, 1,1 per il sale totale e 1,8 milioni di Iva al 21%. E’ esclusa la pulizia delle scuole, in quanto ”non rientra nelle competenze di Bgs”. In queste ore, prosegue Savino, ”e’ in corso il puntuale dettagliato rilievo di ogni singola prestazione effettuata da ogni unita’ impiegata nell’emergenza neve”, e ”questo dato verra’ fornito al Comune che sulla base del rilievo effettivo dopo i dovuti controlli elaborera’ la contabilita’ finale”. Una trasparenza dovuta, conclude Bgs, assicurando di aver accelerato le proprie procedure.