Emergenza neve, situazione critica a Mandatoriccio (Cs): appello del sindaco

MeteoWeb

”Chiedo con urgenza che mi siano forniti i gruppi elettrogeni visto che siamo senza energia elettrica ormai da quattro giorni”. E’ l’appello del sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici. Nel centro storico del paese, fa sapere il sindaco, c’e’ un metro di neve e molte famiglie non riescono neppure ad uscire di casa. Solo ieri grazie all’intervento della Provincia di Cosenza si e’ riusciti a liberare la strada provinciale. Manca l’acqua potabile, i telefoni di rete fissa e mobile sono fuori uso e l’energia elettrica, per un grosso guasto dovuto all’enorme quantita’ di neve, manca ormai da quattro giorni. A rischio, se la situazione non dovesse essere ripristinata, alcune donne in procinto di partorire, anziani e cardiopatici. ”Pretendo – aggiunge Donnici – che sia data alla mia comunita’ la stessa attenzione che ha ricevuto Roma per pochi centimetri di neve. Non accetto che il mio Comune solo perche’ piu’ piccolo non riceva gli aiuti che da giorni sto chiedendo. Ribadisco che pretendo i gruppi elettrogeni o dall’Enel, che ancora non riesce a ripristinare il guasto, o dalla Provincia o Regione e se la questione e’ economica voglio che per il momento si pensi alle vite umane e poi a chi deve pagare”. Situazione critica anche a Scala Coeli, Pietrapaola, Caloveto, Cropalati, Bocchigliero e Campana, dove manca ancora l’energia elettrica ed alcune strade piu’ interne sono isolate.