Etna: più di 2 metri di neve al rifugio Sapienza, 25 persone sono bloccate da martedì e nessuno le aiuta. Le foto

    /
    MeteoWeb

    Da martedi’ scorso 25 turisti sono isolati nel rifugio Sapienza, che si trova sul versante sud dell’Etna, a quota 1.900 metri. Le abbondanti nevicate (il manto nevoso supera i due metri) hanno bloccato la strada ”e nessuno da 48 ore si fa vivo – dice Francesco Barone, uno degli ospiti della struttura -. Ieri e’ arrivato, con una moto da neve, un agente del Corpo forestale, ma solo per assicurarsi che stessimo bene. La strada e’ ancora bloccata e non si e’ visto alcun mezzo spalaneve”. ”Qualcuno – continua Baroneha diffuso la falsa notizia che la situazione era tornata alla normalita’. Ribadisco: siamo bloccati qui con le nostre auto. Nel piazzale Belvedere, davanti al rifugio, c’e’ una famiglia di quattro persone in un camper. Stanno bene, ma siamo stati noi a interessarci a loro”. Gli unici aiuti, dice Barone, ”sono arrivati dai gestori della funivia, che hanno spalato un po’ di neve e stamane stanno rimettendo in funzione gli impianti per la discesa. Ora le condizioni meteo sono migliorate. Cosa aspettano gli spalaneve a liberare la strada?”.
    Le foto pubblicate stamattina sulla pagina facebook ‘Rifugio Sapienza’ sono eloquenti e testimoniano l’eccezionalità dello spessore nevoso: