Gelo record in Ucraina, quasi tutti i porti marittimi sono paralizzati dal ghiaccio

MeteoWeb

Il freddo polare che in questi giorni si e’ abbattuto sull’Ucraina ha fatto ghiacciare le acque costiere del Mar Nero e del Mare di Azov, mettendo fuori uso quasi tutti i porti marittimi dell’ex repubblica sovietica. L’unica eccezione e’ lo scalo di Sebastopoli. Secondo il ministero delle Emergenze ucraino, 126 navi sono rimaste bloccate dal ghiaccio nello stretto di Kertch, che collega il Mar Nero con il Mare di Azov. Il governo della repubblica autonoma di Crimea (Ucraina) fa sapere che i soccorritori stanno utilizzando gli elicotteri per rifornire di cibo gli equipaggi dei battelli immobilizzati.