Imminente brusco peggioramento al centro/sud: temporali, neve, forti venti e mareggiate. L’allerta e le mappe dell’aeronautica militare

    /
    MeteoWeb

    Anche il servizio meteorologico dell’aeronautica militare ha emesso un avviso di fenomeni intensi per le prossime ore, a partire dalla serata di oggi, domenica 26 febbraio, e per le successive 12/18 ore, a causa del brusco peggioramento che sta per interessare i settori centro/meridionali del nostro Paese.
    I meteorologi militari prevedono “forte vento dai quadranti settentrionali su Puglia e Calabria Jonica; nel corso della notte e della mattinata di domani, lunedì 27 febbraio, la ventilazione si estenderà ad Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Sicilia. Il mare, di conseguenza, avrà un moto ondoso in sensibile aumento, con condizioni di mare molto agitato da domani mattina su basso Adriatico, Canale d’Otranto e Jonio settentrionale, con mareggiate lungo le coste esposte“.

    Per quanto riguarda le precipitazioni, il bollettino del servizio meteorologico prevede sul centro Italia “piogge sparse e isolate nevicate nell’Appennino oltre gli 800/1.000 metri” per il pomeriggio di oggi, con una “netta intensificazione della nuvolosità” anche al sud proprio nelle ore pomeridiane, con “l’arrivo di precipitazioni dapprima su Molise e Puglia Garganica, successivamente anche sul resto del sud, con fenomeni che tenderanno ad essere più diffusi sulla Calabria e sulla Sicilia in serata e durante la notte“.
    Ecco le ultime mappe del modello COSMO-ME con le previsioni delle precipitazioni tra oggi pomeriggio e domani mattina e i venti nella giornata di domani: