Maltempo: disagi anche nel crotonese

MeteoWeb

Problemi oggi per il maltempo anche nel crotonese. Il Prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, ha convocato e presieduto un’unita’ di Crisi per fare il punto sulla situazione. Il monitoraggio – precisa la prefettura – e’ gia’ attivo dalla giornata di ieri. La Prefettura ha provveduto, in mattinata, a richiamare l’attenzione dei sindaci dei vari Comuni della provincia, via telefono. Alla riunione dell’Unita’ di Crisi hanno partecipato i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, la Provincia ed il Comune di Crotone, l’Anas, i Vigili del Fuoco e l’Arpacal. Secondo quanto emersonel territorio provinciale si registrano diversi allagamenti, per fronteggiare i quali sono gia’ attive squadre di Anas, Vigili del Fuoco e della Provincia. I corsi dei fiumi e dei torrenti sono costantemente monitorati e non presentano attualmente problemi, sebbene la portata risulti sensibilmente aumentata; i canali di scolo non risultano intasati e l’acqua defluisce senza ostacoli; la viabilita’ generale non presenta problematiche particolari, ad eccezione di uno smottamento rilevato nella zona di Umbriatico e di una caduta massi sulla S.P. 53, che pero’ non hanno provocato problemi per l’incolumita’ delle persone. Per favorire l’uscita da scuola degli studenti del Liceo Scientifico “Filolao” di Crotone, in Via Acquabona, il personale del Comune sara’ coadiuvato dai Vigili del Fuoco, che metteranno immediatamente a disposizione un’idrovora per aspirare l’acqua accumulatasi nelle immediate vicinanze. Nei Comuni presilani di Castelsilano, Savelli e nella frazione Trepido’ di Cotronei – dove sorge il villaggio Palumbo – le precipitazioni nevose in atto potrebbero recare danni ai tralicci di Telecom e di Enel: i rispettivi uffici sono stati opportunamente allertati.