Maltempo in Calabria, danni per 1,7 milioni di euro

MeteoWeb

E’ di 1,7 milioni di euro la stima dei danni nel settore agricolo fatta da Coldiretti Calabria dopo l’ondata di maltempo. I danni per l’agroalimentare made in Calabria si riferiscono alla riduzione della produzione di latte di mucca e di pecora. Il freddo gelido sta provocando anche aborti di agnelli, riduzione delle uova prodotte, animali dispersi. Il caso piu’ eclatante si registra nella Sila cosentina con greggi di circa 400 capi. Con il freddo, spiegano da Coldiretti, ”gli animali mangiano di piu’ e consumano piu’ energia e quindi gli allevatori, dove e’ stato possibile, hanno dovuto aumentare la razione per l’alimentazione oltre a sopportare un surplus di costi maggiori di carburante, che e’ gia’ a prezzi elevati, per il riscaldamento delle strutture degli allevamenti”. Il presidente Pietro Molinaro esprime le sue ”preoccupazioni per il reddito futuro delle imprese. E’ stato encomiabile -prosegue – come gli agricoltori hanno reagito alle avverse condizioni e messo a disposizione i loro trattori utilizzati in diversi casi come spalaneve. Una ulteriore conferma di come il mondo agricolo diventa protagonista in positivo davanti a situazioni di emergenza, dopotutto la cura e la tutela del territorio e’ di vitale importanza per l’attivita’ agricola”.