Maltempo nel crotonese: le Misericordie impegnate a fronteggiare le frane

MeteoWeb

Il coordinamento zonale di Protezione Civile  delle Misericordie della Provincia di Crotone è ancora impegnato nel Crotonese quale ausilio alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco ad arginare i danni provocati da numerosissime frane soprattutto nella zona di Rocca di Neto e Strongoli.

In particolare Strongoli, durante la notte è stata completamente isolata da alcuni smottamenti che hanno ricoperto le strade di collegamento di fango. In mattinata i volontari della locale Misericordia sono riusciti a far giungere presso le farmacie del luogo i medicinali che i corrieri hanno trasportato fino al luogo della frana che ha completamente ostruito l’ultima  strada che raggiungeva in paese.

Anche a Rocca di Neto fortissimi disagi, i volontari della Protezione Civile della Misericordia hanno coadiuvato i Carabinieri e la Polizia urbana  prodigandosi a portare conforto e a rispondere alle esigenze della popolazione smarrita ed impaurita dalle frane che hanno lambito diverse abitazioni.

Impegnate sul territorio Crotonese anche la Misericordia di Acerenzia e quella di Isola di Capo Rizzuto che sta monitorando ancora il territorio per prevenire altri possibili smottamenti.