Maltempo: notte tranquilla nelle Marche, ma è allarme per nuove forti nevicate nel weekend

MeteoWeb

Notte tranquilla nelle Marche dopo la forte ondata di maltempo che ha investito la regione e che, secondo le previsioni, dovrebbe fare il bis nel week end. Per il momento non sta nevicando ma permangono tutti i problemi causati dalle abbondanti nevicate dei giorni scorsi. In particolare, gli accumuli sui tetti di abitazioni e capannoni. A Urbino i vigili del fuoco hanno interdetto al passaggio la centrale Via Saffi, dove si trova anche l’Universita’ degli Studi, per il rischio di caduta della neve sporgente dal tetto di un edificio. E in queste ultime ore stanno arrivando decine di richieste di verifica di stabilita’. Sempre nel Montefeltro si sta lavorando per liberare le famiglie rimaste ancora isolate. Permane poi il problema dei black out di energia elettrica. Solo questa mattina al Coc sono gia’ arrivate 6 segnalazioni da parte di famiglie rimaste senza, oltre a quelle alle quali manca ormai da cinque-sei giorni. Il problema degli accumuli e’ presente anche nel Maceratese, che oggi si e’ peraltro risvegliato sotto il nevischio. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco per neve pericolante (8 da questa mattina), e anche qui parecchie richieste di verifica. La viabilita’ e’ ancora problematica nell’interno, in particolare a Cingoli e Apiro. A Fabriano le frazioni sono ormai quasi tutte raggiungibili, come pure ad Ancona si sta completando lo sgombero delle strade per raggiungere le zone finora rimaste isolate. Stamattina e’ stata liberata la strada a Selva di Gallignano per consentire a una donna incinta di raggiungere l’ospedale per partorire.